Partecipa a LuccaCittà.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Inizia la promozione per il Cinquecentenario delle Mura Urbane

A partire dai prossimi giorni il centro storico sarà “invaso” da numerosi totem con il programma di manifestazioni ed eventi

Condividi su:

Inizia la promozione del programma relativo al Cinquecentenario delle Mura Urbane. Il centro storico, a partire dai prossimi giorni, sarà presto “invaso” da totem sui quali cittadini e turisti troveranno tutte le informazioni utili relative a manifestazioni ed eventi organizzati a partire dal mese di settembre con “aspettando il Cinquecentenrario”. Il programma dell’anniversario delle Mura costituirà inoltre un inserto speciale della brochure promozionale relativa al Settembre Lucchese.

Previste  una larga partecipazione delle realtà associative e culturali della città. E’ quindi espressione di una città vitale che sente sua questa celebrazione, come sue sono le Mura che ne hanno preservato per secoli la struttura urbanistica, le usanze, uno stile di vita che tutti invidiano, in una parola la sua identità.

Il programma si articola in due parti: aspettando il Cinquecentenario, che riguarda le manifestazioni previste in agosto e settembre e l’inizio delle celebrazioni, previste per il primo fine settimana di ottobre. Inoltre si concluderanno il 4 ottobre con Philippe Daverio e il 5 ottobre con la Notte Bianca delle Mura gli eventi relativi all’apertura del complesso conventuale di S.Francesco e si darà inizio ai festeggiamenti dei 500 anni.

Ecco le mostre che parlano delle splendide fortificazioni e dei suoi tesori nascosti come le tavole e i libri del 1600 della biblioteca dell’Orto Botanico ( 5/29 settembre, Palazzo Tucci), le medaglie e monete rinascimentali (4 ottobre, casermetta S.Donato), la rappresentazione iconografica della città (5 ottobre, Archivio Storico Diocesano) o le varianti sulla struttura militare della città (5 ottobre Biblioteca di Stato). Per non parlare della preview sui documenti cinquecenteschi riguardanti le Mura organizzata dall’Archivio di Stato, che sarà inaugurata nella primavera del 2014.

Verranno poi inaugurate mostre di scultura (7 settembre/27 ottobre, Orio dal Porto) e pittura (10 settembre/27 ottobre, Maria Stuarda Varetti) e per un pubblico colto o semplicemente curioso si susseguiranno presentazioni di libri sulle Mura relativi a studi di oggi (26 settembre) o ristampe anastatiche (4 ottobre, Archivio di stato).Non mancheranno convegni che apriranno la riflessione su alcuni temi cruciali riguardanti la città: le esperienze significative sulla chiusura dei centri storici al traffico ( 2 ottobre), la possibile destinazione d’uso degli spazi delle Mura (17/18 ottobre).

Il momento nevralgico, che aprirà ufficialmente i festeggiamenti del Cinquecentenario, è il week-end del 5 e 6 ottobre. Un momento estremamente significativo che vedrà la rievocazione storica dell’antico cerimoniale della chiusura e apertura delle porte della città, atto che vuole sottolineare come le Mura non siano state emblema di “chiusura” nei confronti dell’altro:  i lucchesi, famosi mercanti infatti, hanno corso l’Europa per secoli, intessendo relazioni internazionali con popolazioni di culture diverse. In quei due giorni, oltre alla cerimonia, sarà possibile assistere a duelli, giostre di antichi cavalieri, musiche e danze popolari rinascimentali, dimostrazioni didattiche a cielo aperto nel suggestivo scenario degli spalti delle Mura e in piazza S.Maria. Il 6 ottobre inoltre sarà la data prescelta dal Comune per rilasciare, a coloro che ne avranno i requisiti, il conferimento della cittadinanza simbolica dopo l’approvazione dell’apposito regolamento in Consiglio comunale avvenuta poche settimane fa.

Per promuovere e moltiplicare il messaggio del 500° Anniversario sono stati creati special event  all’interno di manifestazioni consolidate come Murabilia e Lu.Be.C., e coinvolte realtà non istituzionali come il Lu.C.C.A. Museum.  Nel 2014 il coinvolgimento delle manifestazioni di rilievo sarà a tutto tondo e saranno realizzati eventi a livello nazionale ed internazionale per celebrare al meglio l’anniversario del Monumento principe della città di Lucca.

Condividi su:

Seguici su Facebook